PRESENTAZIONE PIEMONTARTE

09/05/14
Su Rete 7 presentazione della collana PiemontArte.
Intervista fatta al Salone del Libro di Torino al quale abbiamo partecipato grazie alla collaborazione con il Comitato Editori Piemonte.
Su Retesette (dal minuto 2:03)

 

ALCUNI DEGLI AUGURI RICEVUTI PER I NOSTRI “COMPLEANNI”
PER I 18 ANNI (27/05/2015)
F. e G. S. – Tanti auguri e grazie di esistere!
e. – Complimenti per la Vs. efficienza nell’essere sempre molto preparati e cortesi e tanti tanti auguri per Vostra attività.
A. – Tanti tantissimi auguri, finalmente maggiorenni!
E.V. – Tanti auguri e anche tanti ringraziamenti per i servizi che con competenza e prontezza e cordialità ci  avete fatto in questi 18 anni.
D.T. – Auguri mega! Non sapevo e perciò sono meno spontanei ma sono fatti col cuore e la gratitudine per il lavoro che fate e per la disponibilità che sempre dimostrate. Continuate cosi’. Tutto vero.
D. – gli auguri più affettuosi di un successo sempre in crescendo.
D.P. – Tanti auguri per altri 100 anni prosperi anche se vi auguriamo di raggiungere la pensione prima…

PER I 15 ANNI (27/05/2012)

A.F. – Tanti tanti auguri, io vi ho conosciuto proprio all’inizio… Gioisco con voi e mi complimento.
A.P. – Auguri!!!!!!!!! ………..ma la torta?!?!? Vi auguro di continuare almeno al prox secolo!!!
AmAA – Congratulazioni e auguri di buon lavoro.
B. – Un augurio di BUONA FORTUNA!!! In bocca al lupo per tanti altri anni.
B.D.M. – Grazie per la vostra correttezza, serietà e professionalità.
B.P. – Complimenti Mediares!!! … eravate giovani e avete creduto nei vostri sogni, così tanto da realizzarli! “Prima di convincere l’intelletto è importante toccare e predisporre il cuore” (Pascal)
D.D.M. – AUGURONI!!!!! Altri 100 come questi (e magari anche meglio) :)
D.T. – AUGURI!!! Non sapevo della data, ma forse siamo stati fra i primi ad usufruire dei vostri servizi. Complimenti per la capacità dimostrata sempre e soprattutto per la gentilezza, il garbo e la disponibilità che vi caratterizza. Grazie ancora.
E.B. – Complimenti ed auguri per un futuro sempre migliore.
G.G. – Tanti cordiali auguri d’ogni, duraturo successo a Mediares e alle persone che l’animano.
ML.RdV. – Come siete / siamo vecchi.
M.M. – Con simpatia Vi auguriamo di poter realizzare tutto ciò che desiderate.
S.B. – Carissimi tutti, conosco la Mediares  da molti anni. Ho  incontrato alcuni di voi, vi ho visto crescere e apprezzati in molte occasioni. Grazie per quanto avete saputo dare, sia sotto il profilo professionale che umano. E,  in un tempo così travagliato  dalla crisi  economica  e  dalla caduta di  molti valori,  vi assicuro che non è poco! Alla Mediares e a tutti voi, un lungo e proficuo cammino. Con stima.
S.S. – A tutto lo staff Mediares le nostre vive congratulazioni per il bellissimo traguardo raggiunto, uniamo infiniti auguri per il buon proseguimento dell’attività. AUGURI!!!!!!!!!!
V.B. – Vorrei cantarvi la canzoncina “tanti auguri a voi” ecc. ma…..vi lascio la visione e l’ascolto immaginari.. tanti auguri.

 

RASSEGNA STAMPA

Dal CORRIERE DELLA SERA di venerdì 1° Marzo 2002 – Inserto ‘Corriere Lavoro’ – pag. 13
IDEE/3 – L’esperienza della cooperativa torinese Mediares
“I nostri servizi vengono dal passato”

Spesso la testimonianza di chi ce l’ha fatta vale più di mille parole. E allora perché non sentire l’esperienza di Mediares, una cooperativa di giovani che a Torino offre servizi per la cultura. “Mediares è nata nel ’97 – dice Gabriella Monzeglio, una degli 11 soci della cooperativa – e mette insieme diverse professionalità: operiamo nel campo dell’archeologia, dell’informatica, del turismo e dell’editoria. Collaboriamo con diversi musei, offrendo vari servizi: siamo in grado di realizzare strutture permanenti (vetrine, pannelli plastici), esposizioni di fotografie o calchi di reperti archeologici, organizzare conferenze a carattere tematico, allestire visite guidate, creare un sito Internet del museo”. E l’archeologia, quanto spazio occupa nelle attività della cooperativa? “Siamo in grado si supportare gli enti istituzionali durante le varie fasi delle loro operazioni: dal monitoraggio del terreno allo scavo vero e proprio, dallo studio alla catalogazione dei reperti, fino alla divulgazione dei risultati tramite pubblicazioni cartacee o informatiche (cd rom o siti Internet). Non riusciamo a competere con chi concorre all’assegnazione di grandi scavi, per quel tipo di opere servono macchinari costosi. Ma non ci arrendiamo: portiamo l’archeologia nelle scuole proponendo scavi simulati, allestiamo visite guidate e continuiamo a sognare di legarci a grosse realtà che svolgono campagne di scavi in Italia in qualità di survey, ma per farlo c’è bisogno di guadagnare in credibilità e visibilità”.

 

PARLANO DEI LABORATORI DIDATTICI

Piemonte Turismo scolastico

Mediares organizza interventi di didattica attraverso laboratori concepiti come momenti di approfondimento e riflessione.
Le attività sono strutturate in modo da fare ricorso all’attività pratica ricorrendo a strumenti didattici di vario tipo (diapositive, calchi, riproduzioni sperimentali, modellini, cartelloni esplicativi) e prevedendo sia incontri nelle classi, che visite guidate nei musei.
I laboratori storici proposti da Mediares spaziano dalla storia antica, all’arte, all’archeologia, incentrando le attività e le visite sulle peculiarità del territorio piemontese. Al termine dei lavoratori viene fornito del materiale illustrativo, come indicato nei singoli progetti.

 

Il Corriere di Moncalieri – 4 Maggio 1999
BRAVO CHI LEGGE – Laboratori didattici e ‘scritture in gioco’. E poi una mostra dei lavori
Dalle fiabe ai racconti
Domenica festa del libro alla biblioteca Arduino
MONCALIERI – Domenica una folta cornice di pubblico ha presenziato alla Settima edizione della “Festa del libro per ragazzi”, organizzata dall’associazione culturale “Bravo chi legge” presso la biblioteca civica Arduino. Il corposo programma della manifestazione, imperniata sul tema “La storia nelle storie”, ha fornito molteplici spunti d’interesse ai bambini degli asili e delle scuole […]. In quest’ottica s’inserisce il laboratorio didattico “La scrittura in gioco”, organizzato dalla cooperativa torinese Mediares, che opera nell’ambito dei servizi per la cultura ed il tempo libero. Il presidente Feliciano Della Mora illustra: “Per l’occasione abbiamo creato un percorso, corredato di un’apposita scenografia, in cui i bambini, seguiti dalle studentesse universitario da noi reclutate, possano apprezzare il succedersi delle epoche stanche, confrontandosi attivamente con gli strumenti ed i supporti utilizzati per la scrittura, dalla preistoria ai giorni nostri”. E mentre i bambini si dilettano nell’utilizzo di tavolette d’argilla, pennini e calamai, i genitori partecipano al dibattito […]

Il Corriere di Moncalieri – 28 Aprile 1999
Domenica 2 maggio alla Biblioteca Arduino si svolgerà la 7a edizione di Bravo chi Legge che quest’anno propone “La storia nelle storie”
Il Libro dei ragazzi è in festa
MONCALIERI – La Festa del Libro dei Ragazzi, uno degli appuntamenti letterati più originali tra i tanti che vengono organizzati in città, si appresta a vivere la settima edizione. […] “La scrittura in gioco”, laboratorio progettato da Mediares, consente ai bambini di compiere un divertente e affascinante viaggio attraverso la storia della scrittura. Le scuole potranno utilizzare questo laboratorio sino al 10 maggio, prenotando (tel. 011.6472529) la visita.

 

 

PARLANO DI ARCHEOMEDIA

– Mediawiki
– Università di Tubinga
– Associaciò d’Arqueolegs de Catalunya – Associazione Archeologi di Catalogna
Limen

 

PARLANO DI MECENATE

Patrimoniosos
– Università degli Studi di Torino

 

HANNO DETTO DEL NOSTRO NUOVO SITO INTERNET

– Alessandra M.: “Un grande salto di qualità, dal punto di vista soprattutto della impostazione grafica. La sostanza c’era già prima ma ora si percepisce meglio e con più piacere visivo… Bravi!”
– Feliciano D.: “Complimenti, bella presentazione”
– Lino C.: “Complimenti. E’ bello, dinamico, funzionale. Bravi!”